Del Monaco Daniele

Compositore e pianista, è nato a Roma nel 1977.

Inizia a suonare da piccolo prendendo alcune lezioni da sua mamma. L’attività di musicista professionista comincia con esperienze legate all’improvvisazione ed hanno l’apice attorno ai venti anni con l’esperienza di alcune tournée assieme a musicisti di musica africana (Tabala).
Con gli studi classici della composizione e del pianoforte l’attività d’improvvisatore lascia progressivamente il posto a quella di compositore.
Dal 2000 in poi inizia a ricevere commissioni da istituzioni e festival di musica contemporanea ed ha la possibilità di inserirsi nell’ambiente compositivo, soprattutto grazie alla frequentazione di Nuova Consonanza (di cui è socio dal 2002).
Attorno a quegli anni intraprende un sodalizio artistico con la società di concerti Mrs Philarmonica, collabora con il Ready Made Ensemblee con la rivista Biblio-net. Nel frattempo ha le prime esperienze con la multimedialità realizzando la sua prima installazione (Hirtsals, galleria il punto di svolta, 2001).
Contemporaneamente porta avanti una sperimentazione tecnologica assieme ad Andrea Biagioli (gruppo t) con cui sperimenta sistemi di composizione estemporanea con l’ausilio di strumenti elettronici autocostruiti, sia musicali che di generazione video, realizza installazioni sonore multimediali e interattive e progetta il Vibrì(2005), un organo a corde a induzione elettromagnetica.Per un breve periodo si accosta all’ambito dell’improvvisazione organizzando diverse edizioni (2003-2004) della festa d’autunno organizzata ogni anno da Nuova Consonanza (con Giovanni Guaccero e Fabrizio De Rossi Re), alcuni trimestri del festival Iato (2003) e collaborando con musicisti di quel genere.
Parallelamente, si accosta alla musica aleatoria grazie alla preziosa esperienza col gruppo di compositori-interpreti Aleanova (Sbordoni, Guaccero, Tedeschi, Marchettini, Fiorini) con il quale ha la possibilità di recuperare parte della sua esperienza adolescenziale d’improvvisatore. Con Alea Nova porta avanti diversi progetti di musica aleatoria soprattutto nell’ambito della sonorizzazione dal vivo di film muti tra cui quella del film Die Puppe di E. Lubitsch (2004) frutto di una collaborazione del gruppo con Ennio Morricone.
Segue una fase sperimentale in cui si dedica al teatro e alla sperimentazione compositiva in laboratorio nell’ambito del laboratorio d’improvvisazione che tiene presso la Scuola Popolare di Musica del Testaccio (dove insegna anche armonia). Il laboratorio al Testaccio rappresenta un altro capitolo della sua attività. Con il gruppo realizza diversi spettacoli in forme diverse, dal melologo alla sonorizzazione di film muti.
Nel 2005 inizia la produzione di Guernica (2007, Nuova Consonanza), il primo di una serie di spettacoli multimediali che segnerà il cammino verso la nascita del Laboratorio Creativo Permanente, un centro attrezzato per la produzione di opere multimediali dal vivo che ha fondato assieme ad altri artisti e del quale è direttore artistico.
Allievo di Sbordoni, Cardi, Baggioli, Baggiani, Telli, Dusapin e Mezzanotte, si diploma in composizione con Sbordoni presso il Conservatorio A. Casella. Ha inoltre studiato pianoforte con Baggioli, lettere presso l’università La Sapienza, ingegneria Informatica presso l’università di Napoli, ha frequentato i corsi di narratologia tenuti da Alessandro Pamini presso l’Istituto Metacultura e un corso on-line di musica elettronica tenuto da Riccardo Bianchini.

 

torna ai soci

 
Associazione Nuova Consonanza
Viale G. Mazzini, 134 - 00195 Roma
Tel./Fax +39 06 3700323 - [email protected]
C.F. 80206250583
P.IVA 02133581005
seguici su:
iscriviti alla nostra newsletter: