×











BIOGRAFIE

Giacomo Platini

Giacomo Platini (1967)

I suoi lavori sono stati eseguiti in festival e sedi di rilevanza internazionale quali la Citè Internationale Universitaire di Parigi, il Museo D’Arte di Lugano, Centro para la Difusión de la Música Contemporánea di Madrid, il blurred edges 2016 – Festival für aktuelle Musik Hamburg, Milano Musica di Milano, a New York (Guggenheim Museum e Jack Space di Brooklyn), in Cina all’Electronic Music Week di Shanghai 2011 e al 6° Chamber Music Festival di Pechino (Beij─źng), da interpreti quali C. Boccadoro, M. Caroli, F. Kubler, Z. Valeria, l’ensemble Sentieri Selvaggi, il Lugano Percussion Ensemble, l’MDI ensemble, l’Orchestra Filarmonica di Stato della Romania, l’Orchestra Filarmonica Italiana. È membro del consiglio di amministrazione de La villa dei Compositori, progetto internazionale di promozione e conservazione del patrimonio musicale contemporaneo. I suoi 4 souvenirs per violino e pianoforte sono stati recentemente pubblicati nel CD Oehms Classic Soundmaps Extended Realities della violinista Z. Valeria e del pianista E. Sinaiski. Nel 2017 è stato membro della giuria dell’8a edizione del prestigioso Concours International de Composition Henri Dutilleux. Ha tenuto conferenze e masterclass in importanti istituzioni di formazione musicale quali la Sibelius Akademy di Helsinky, l’Istituto Italiano di Cultura di Lubiana, Slovenia, in occasione dell’ISCM WOLRLD MUSIC DAYS, il Conservatorio di Shanghai (Electronic Music Week 2011), l’Università National de Colombia a Bogotà. è docente di composizione presso il Conservatoire de Musique du Pays de Montbéliard (Francia).