×











BIOGRAFIE

Daniele Carnini

Daniele Carnini (1974)

Si è diplomato con I. Vandor presso il conservatorio della sua città (Roma) e perfezionato presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. È autore di molte composizioni strumentali eseguite in Italia e all’estero (tra cui L’arte della divinazione, 2017), ma il suo interesse principale sia come compositore che come studioso (è direttore editoriale della Fondazione Rossini di Pesaro e riconosciuto esperto del primo Ottocento operistico) sono la voce umana e il teatro in musica. È autore di quattro opere tutte caratterizzate da alto impegno civile e salutate con successo di stampa e pubblico: La stanza di Lena (2013), Un eroe e La Filarmonica (parte del trittico La guerra giusta, 2015-2018), Un’infinita primavera attendo (2016, in occasione del centenario della nascita di Aldo Moro).