×











Concerto
19/12/2021
18:00
Mattatoio - La Pelanda

Concerto dei finalisti
del Concorso di composizione Franco Evangelisti

Descrizione

 

Musiche dei finalisti del concorso

Andrea Mattevi (Italia - 1986)

Lungo il flusso infinito del cosmo* (2021)
  for alto flute, percussion, guitar, viola and cello
   
June Young Kim (Sud Corea - 1996)
After days of rain, construction fills the air* (2021)
  for Bb Clarinet, Snare Drum and Cello
   
Leanna Ciciriello (Italia - 1987)
Fabric*
  per flauto, clarinetto, percussioni, viola e violoncello (2021)

***

Igor Stravinsky (1882-1971) Elegia (1944) per viola sola
   
  Three Songs from William Shakespeare (1953)
  per voce, flauto, clarinetto e viola
  Musick to heare (da Sonetto VIII)
  Full Fadom five (da La tempesta)
  When Dasies pied (da Pene d’amor perdute)
   
  The Owl and the Pussy-cat (1966) per voce e pianoforte
  testo di Edward Lear

 

Freon Ensemble
Laura Polimeno voce, Giuseppe Pelura flauto, Paolo Montin clarinetto, Luca Sanzò viola, Orietta Caianiello pianoforte, Rodolfo Rossi percussioni
Stefano Cardi chitarra e direzione

 

*prima assoluta

In collaborazione con Edizioni Suvini Zerboni

 

La XXIII edizione del Concorso internazionale di composizione Franco Evangelisti è dedicata a composizioni di musica da camera per il seguente organico: flauto, clarinetto, chitarra, viola, violoncello e percussione (un solo esecutore). Così come esplicitato nel bando, la composizione poteva coinvolgere tutto l’organico o solo una parte di esso in qualsiasi combinazione, comprendendo anche lo strumento solista. Il Concorso, rivolto a tutti i compositori di qualsiasi nazionalità, senza limiti di età, prevede una fase di eliminazione e il concerto finale con l’esecuzione delle tre partiture finaliste selezionate. Il concerto dei finalisti è tenuto quest’anno dall’Ensemble Freon, formazione con ben oltre venticinque anni di esperienza da sempre impegnata nell’esecuzione e nella promozione della musica d’oggi. Oltre all’esecuzione delle tre partiture finaliste, il programma comprende alcune composizioni di rara esecuzione dell’ultimo periodo di Stravinsky. La scelta conclude la ricorrenza dei cinquant’anni dalla morte di Stravinsky che ha attraversato l’intero festival come omaggio diffuso.

I premi assegnati al vincitore consistono in una borsa in denaro e la pubblicazione da parte delle edizioni Suvini Zerboni di Milano.

 

 

Condividi

Informazioni

Mattatoio – La Pelanda
Piazza Orazio Giustiniani, 8


Biglietto
€ 5