×











BIOGRAFIE

Kaito Nakahori

Kaito Nakahori (1989)

Nato in Giappone, a proposito del suo lavoro, T. Hosokawa ha detto: «è un compositore che ha un mondo meditativo unico e la sua musica ha un colore affascinante. Il suo suono lussureggiante, come un frutto appena colto, annuncia l’arrivo di un compositore orientale della nuova era». Ha vinto numerosi premi tra cui il Brian M. Israel Prize e il 1° Premio al Concorso di Composizione Impronta Ensemble. Nel 2015 si è tenuto un concerto monografico alle Nazioni Unite, quando ha diretto con successo i suoi pezzi da camera. I suoi lavori Hotarubi commissionato dal Goethe-Institut nel 2017, Samon commissionato dal Kyoto Art Center nel 2018, Two Different Paintings commissionato da Tokyo Bunka Kaikan nel 2019, la sua opera Zero commissionata dal Toyooka Theatre Festival nel 2020, Countless Wells commissionato dalla Fondation Royaumont nel 2021 e molti altri si sono guadagnati una buona reputazione a livello internazionale. Vive a New York dal 2014.