×











BIOGRAFIE

Giorgio Ferrara

Giorgio Ferrara (1947)

Nato a Roma. Ha seguito il corso di laurea in Lettere e Filosofia dell’Università La Sapienza e il corso di recitazione dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico. È stato aiuto-regista di L. Ronconi e di L. Visconti, con i quali ha intensamente collaborato. Per la Rai ha diretto il film L’uomo che ho ucciso dal romanzo 1912+1 di L. Sciascia e la serie Avvocati di G. de Cataldo. Per il cinema ha diretto: Un cuore semplice (sceneggiatura di C. Zavattini, premiato con il David di Donatello, il Premio Rizzoli, il Premio Saint Vincent e il Nastro d’argento), Caccia alla Vedova (sceneggiatura di E. Medioli da Goldoni) Tosca e altre due (dalla omonima commedia di F. Valeri, sceneggiatura di E. Medioli). Per il teatro ha messo in scena spettacoli di autori classici e contemporanei. Per il Teatro dell’Opera di Roma ha messo in scena Madama Butterfly di Puccini e ha realizzato diverse messe in scena per il Festival dei Due Mondi di Spoleto. È stato Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Parigi e Presidente del Forum des Instituts Culturels Etrangers à Paris. Dal 2008 al 2012 è stato Presidente e Direttore Artistico della Fondazione Festival dei Due Mondi di Spoleto, di cui ha ricoperto fino al 2020 il ruolo di Direttore Artistico.