news
IL CORPO DELLA VOCE - Carmelo Bene, Cathy Berberian, Demetrio Stratos

LA MOSTRA
9 APRILE – 30 GIUGNO 2019 - PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI

L’esposizione sarà dedicata alla voce intesa come pura potenzialità sonora. Il progetto espositivo intende ripercorrere quegli avvenimenti che, sulla scia delle avanguardie artistiche del novecento, hanno infranto il legame indissolubile tra il significato della parola e la sua dimensione sonora, attraverso la scelta di alcune opere di tre straordinari protagonisti: la cantante mezzosoprano americana di origine armena Cathy Berberian (1925-1983), l’attore e regista Carmelo Bene (1937–2002) e il musicista cantante di origine greche Demetrio Stratos (1945-1979).

L’innovativo lavoro di ricerca e sperimentazione intrapreso dai tre grandi artisti accompagnerà i visitatori in un viaggio originale e del tutto inedito alla scoperta di questa fondamentale potenzialità umana. In mostra più di 120 opere tra foto, video, materiali di repertorio, partiture originali, corrispondenze, documenti esposti per la prima volta al pubblico oltre a exhibit interattivi, aree di ascolto e apparecchiature elettroniche utilizzate dagli artisti al fine di esplorare i limiti delle proprie possibilità vocali.

La raccolta della corposa documentazione è stata possibile grazie alla consultazione di diversi archivi e all’accurato lavoro di ricerca di Francesca Rachele Oppedisano e Anna Cestelli Guidi, curatrici della mostra, che hanno reperito materiale sorprendente e mai divulgato prima. La mostra è arricchita da due sezioni scientifiche: la prima, introduttiva, curata da Franco Fussi, medico-chirurgo, specialista in Foniatria e Otorinolaringoiatria, offrirà ai visitatori un’accurata analisi dell’interno della cavità di risonanza dove si configura la voce nella sua carnalità. La seconda, curata da Graziano Tisato, ricercatore presso l’Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione (ISTC) – CNR di Padova, si trova all’interno della sezione Stratos e consta di tre postazioni interattive realizzate ad hoc per la mostra, attraverso le quali sarà possibile approfondire la comprensione degli effetti vocali prodotti dall’artista.

 

EVENTI SPECIALI DELLA MOSTRA
Ogni sabato e domenica dal 13 aprile al 16 giugno, ore 11.00-13.00 e 14.40-18.00, inizio ogni 20 minuti Liberare la voce - un’esperienza giocosa di “riscaldamento vocale” in gruppo, condotta da insegnanti specializzati nel Metodo Linklater, un metodo di addestramento vocale celebre in tutto il mondo, non solo per attori e cantanti ma per tutti coloro che sono interessati a una più efficace e libera comunicazione nella vita di quotidiana.
Partecipazione inclusa nel biglietto d’ingresso.
 
INCONTRI
(ingresso libero fino a esaurimento posti – Sala Cinema)
17 aprile – 5 giugno 2019
A voce alta - incontri di approfondimento e riflessione sulle ricerche alla base del progetto espositivo, attraverso le testimonianze e il dialogo con i più autorevoli esperti della materia, analizzata dal punto di vista filosofico, scientifico, antropologico e artistico. Con: ADRIANA CAVARERO e FEDERICA GIARDINI, ANGELA IDA DE BENEDICTIS, FRANCO FUSSI, FRANCESCA RACHELE OPPEDISANO, VALENTINA VALENTINI, GIANNI-EMILIO SIMONETTI
 
RASSEGNA CINEMATOGRAFICA
(ingresso libero fino a esaurimento posti – Sala Cinema)
18 aprile - 17 maggio 2019
Vedere la voce - Alcune grandi storie cinematografiche che hanno in comune un protagonista sotterraneo: la voce Film in Rassegna: IL DISCORSO DEL RE; IO E LE MIE PAROLE; FIGLI DI UN DIO MINORE; LA FAMIGLIA BÉLIER; FLORENCE; A STAR IS BORN; GRIZZLY MAN; GORILLA NELLA NEBBIA; BERBERIAN SOUND STUDIO; L’AMORE; PRIVATE PARTS; RADIOFRECCIA; LAVORARE CON LENTEZZA; HER; WHITE NOISE; NON ASCOLTATE; SPLIT; PSYCHO; DIO ESISTE E VIVE A BRUXELLES; L’APPARIZIONE; C’È MUSICA E MUSICA; OMAGGIO A CARMELO BENE; LA VOCE STRATOS.
14 aprile – 26 maggio, domenica alle ore 17.00
Omaggio a Carmelo Bene: proiezione di film e video
 
VISITE INCONTRI LABORATORI
17 maggio e 7 giugno • SPOT! 20 MINUTI UN’OPERA - Due appuntamenti per sentirsi raccontare la mostra attraverso la voce diretta delle due curatrici. Con Francesca Rachele Oppedisano e Anna Cestelli Guidi. Partecipazione inclusa nel biglietto d’ingresso.
12 giugno ore 17.00 • L’ARTE A CONTATTO - Una visita ricca di sollecitazioni sonore condotta dalle curatrici della mostra, dedicata al pubblico vedente e non vedente insieme, per creare uno spazio di incontro e dialogo e per fruire l’arte da nuovi “punti di vista”. Partecipazione inclusa nel biglietto d’ingresso. Prenotazione obbligatoria a laboratoriodarte@palaexpo.it
12 maggio ore 11.00 • VOCE MIA - Una serie di esperienze per esplorare la voce, veicolo di emozioni e ponte tra noi e il mondo. Un incontro guidato con l’attrice Luisa Merloni per sperimentare, genitori e figli insieme, come il corpo possa “suonare”. A pagamento, prenotazione consigliata 06 39967500.
7 maggio ore 10.30 • LA VOCE NELL’ARTE CONTEMPORANEA - Un incontro di formazione presso l’Auditorium del Palazzo delle Esposizioni seguito da una visita in mostra. Saranno affrontati i temi trattati nel percorso espositivo con particolare attenzione alle sperimentazioni sonore e vocali nella produzione artistica contemporanea. Partecipazione inclusa nel biglietto d’ingresso. Prenotazione obbligatoria a laboratoriodarte@palaexpo.it
 
Palazzo delle Esposizioni, via Nazionale 194 - Roma
Orari: Domenica, martedì, mercoledì e giovedì: dalle 10.00 alle 20.00; venerdì e sabato: dalle 10.00 alle 22.30; lunedì chiuso.
Informazioni e prenotazioni: singoli, gruppi e laboratori d’arte tel. 06 39967500; www.palazzoesposizioni.it
 
Associazione Nuova Consonanza
Viale G. Mazzini, 134 - 00195 Roma
Tel./Fax +39 06 3700323 - info@nuovaconsonanza.it
C.F. 80206250583
P.IVA 02133581005
seguici su:
iscriviti alla nostra newsletter: