news
La musica a Roma fra le due guerre incontro alla Galleria d'Arte Moderna
18 ottobre 2018 - Galleria d’Arte Moderna- via Francesco Crispi 24, Roma

ore 17.00 incontro con Alessandra Carlotta Pellegrini, Direttore Scientifico Fondazione Isabella Scelsi
Introduce Daniela Vasta, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali

La musica a Roma fra le due guerre
Il panorama artistico e culturale a Roma fra le due guerre  si caratterizza per la ricchezza di assonanze e contrasti.
La città accoglie una pluralità di prospettive in serrato dialogo con le coeve esperienze internazionali.
In un un crogiolo di scuole, tendenze, artisti, incontri, la conferenza propone un excursus nell’arte dei suoni, assai vivace in questo periodo e prodromico per gli sviluppi della musica nei decenni successivi.


L’incontro sarà preceduto alle ore 16.00 da una visita guidata alla mostra Roma città moderna. Da Nathan al Sessantotto
Presentate oltre 180 opere, tra dipinti, sculture, grafica e fotografia, di cui alcune mai esposte prima e/o non esposte da lungo tempo, provenienti dalle collezioni d’arte contemporanea capitoline, in una rilettura ideale della cultura artistica di Roma, una città ipercentrica, seppur multiculturale, nella quale, nei decenni, si sono andate sedimentando diversità e univocità non sempre o non solo in conflitto fra di loro.
Proprio come nella specificità cronologica individuata che, lungo il Novecento, si svolge fra Modernità e Tradizione, da Ernesto Nathan, Sindaco di Roma (1907-1913) di dichiarata ispirazione mazziniana negli anni di complessa gestione della capitale, fino al decennio dei grandi movimenti di massa e della rivoluzione artistica e culturale ormai universalmente identificata col nome dell’anno in cui si manifestò in maniera più preponderante: il Sessantotto.

 

Info: Galleria d’Arte Moderna tel. 060608 - e-mail: info@galleriaartemodernaroma.it

 

 
Associazione Nuova Consonanza
Viale G. Mazzini, 134 - 00195 Roma
Tel./Fax +39 06 3700323 - info@nuovaconsonanza.it
C.F. 80206250583
P.IVA 02133581005
seguici su:
iscriviti alla nostra newsletter: